Un libro per Amico

Sabato mattina 4 maggio in biblioteca ci sarà un appuntamento con il programma Nati per Leggere. Alle ore 10 i lettori volontari accoglieranno i bambini e le bambine dai 3 ai 6 anni, con tante letture.
Non mancate!

0 Commenti

Un libro per amico - Festa del Papà

Sabato 9 Marzo ore 10 - Biblioteca di San Possidonio
Letture a cura dei volontari Nati per Leggere dedicate a tutti i bambini e le bambine accompagnati da mamme, nonni, zii e in particolar modo dai papà!!!
A seguire laboratorio creativo a cura di Irene e Elisa, costruiremo insieme un regalo per il papà! ;-)

Letture e laboratorio gratuito con iscrizione obbligatoria.

Per ISCRIZIONI:
Biblioteca Comunale "Irene Bernardini" San Possidonio
biblioteca@comune.sanpossidonio.mo.it
tel: 0535.417957

0 Commenti

BiblioPLAY - Gaming in biblioteca

MERCOLEDI' 6 MARZO ore 20.30
Auditorium di San Possidonio!
Sei pronto a sfidare parenti e amici in una serata all'insegna del divertimento?
Vieni a scoprire e divertiti insieme a noi con tanti giochi da tavolo!

I prossimi appuntamenti di BiblioPLAY sono:
Giovedì 18 aprile - Venerdì 24 aprile - Mercoledì 8 maggio
0 Commenti

"LE DIFFERENZE FANNO... LA DIFFERENZA"

Vi invitiamo a passare una serata in ottima compagnia...
"LE DIFFERENZE FANNO...

LA DIFFERENZA"
Alessia Canducci e Alfonso Cuccurullo in un bellissimo spettacolo di narrazione.
Venerdì 19 ottobre - ore 21
Auditorium "Principato di Monaco" - San Possidonio, Via Focherini 3.
INGRESSO LIBERO

0 Commenti

Messer Ludovico Ariosto “quasi” Furioso

MESSER LUDOVICO ARIOSTO "QUASI" FURIOSO
spettacolo di teatro di narrazione per un attore/narratore e due musicisti/rumoristi

adatto dai 14 ai 104 anni
ingresso libero

con
Pierre Campagnoli - voce narrante e svariate freddure sardoniche
Matteo Papagna - violino, chitarra, campanaccio
Lucia Luna Gallina - violoncello, ukulele, trombette
Elena Pelliccioni - tecniche e canzoni romantiche su richiesta
Alessandra Bucchi - tecniche e felicità


Chi è Ludovico Ariosto? Un cortigiano per necessità economiche, un diplomatico intelligente e cauto sfruttato per missioni pericolose e sgangherate, un amante della tranquillità̀ costretto controvoglia a spostarsi dalla sua amata Ferrara, un poeta pazzo d’amore, un contemplativo, un sognatore, un distratto, un astante arguto, un intellettuale capace di analizzare nel profondo l’irrazionalità̀ delle passioni umane e l’assurdità̀ delle ambizioni; ma è anche l’abile e geniale autore dell’Orlando Furioso, un poema epico-cavalleresco multiforme senza inizio e senza fine, trionfo di comicità̀, libertà inventiva e innovazione narrativa.
Si tenterà, in un guazzabuglio accuratissimo e ironico, di rimettere in discussione, a cinquecento(due) anni di distanza dalla pubblicazione della prima edizione dell'Orlando Furioso, la personalità pop e multiforme di Messer Ludovico Ariosto, stralunato gentiluomo ferrarese del Millecinquecento.

0 Commenti